I tirocini lavorativi
 
La cooperativa ospita regolarmente in tirocinio persone con disabilità intellettiva, collaborando con il Consorzio Cooperative Sociali, con il CFP Ticino-Malpensa e con i diversi servizi territoriali che si occupano di inserimenti lavorativi o di problematiche sociali.
La scelta di mettere a disposizione della rete provinciale operante nell’ambito della qualificazione professionale di persone in stato di disagio sociale alcune postazioni lavorative della cooperativa, nasce dalla volontà di ampliare il raggio d’azione alla realtà del mondo del lavoro, offrendo occasioni concrete di formazione e preparazione al ruolo lavorativo in spazi produttivi reali e ricchi di stimoli.
I contatti avviati nei 3 anni di vita della cooperativa hanno consentito una messa in rete con soggetti istituzionali e operatori territoriali (Provincia di Varese, NIL, CFP, CPS, Uffici di Piano, altre cooperative sociali ecc.) che è risultata positiva e vogliamo mantenere attiva anche nel futuro.
L’attività di tirocinio è supportata da azioni di tutoraggio finalizzate ad approntare, monitorare e sostenere percorsi individualizzati con l’obiettivo di:
-     essere ambito di occupazione tutelata offrendo un’occupazione reale all’interno di un contesto relazionale attento alla situazione psico\sociale delle persone;
-        svolgere positivamente una funzione di formazione al lavoro attenta anche allo sviluppo identitario delle persone in tirocinio;
-        consentire un'esperienza lavorativa dove la produzione di cose concrete che rivestono un’utilità sociale possa agire sui processi di rinforzo dell’auto-stima, inserendo l’esperienza in un processo circolare che prevede il raccordo tra esperienze lavorative e l'ambito sociale del territorio
-         realizzare, attraverso l’esperienza di tutoraggio, un’osservazione mirata in grado di restituire agli operatori della rete e agli enti invianti informazioni e indicazioni utili per progettare il futuro delle persone coinvolte.
 
 
Rete e progettualità

La cooperativa aderisce al Consorzio Cooperative Sociali di Cardano al Campo (CCS) dal novembre 2005, partecipando sia alla vita interna del Consorzio (momenti di formazione e ricerca, riflessione sul ruolo della cooperazione sociale e del Consorzio nel territorio provinciale, progetti di partenariato tra le cooperative aderenti, progettazione per la partecipazione a bandi) che alla vita esterna (partecipazione e realizzazione di progetti, contatti con istituzioni, costruzione e mantenimento delle reti).
 
Oltre alle relazioni col CCS e con le cooperative sociali ad esse aderenti, la cooperativa è stata tra le fondatrici del Distretto di Economia Solidale (DES) della provincia di Varese, partecipando attivamente ai progetti che il DES realizza nel territorio provinciale aggregando Botteghe del commercio equo e solidale, Gruppi d’Acquisto Solidale (GAS), cooperazione sociale, associazioni e realtà che operano con uno spirito di grande attenzione alle tematiche attinenti agli stili di vita sostenibili.
Nel corso del 2008 la cooperativa ha avviato rapporti di scambio culturale ed esperienziale con la Fondazione Diamante di Lugano, che opera nel campo della disabilità e gestisce Laboratori Protetti le cui produzioni hanno diverse affinità con quelli della cooperativa.

Sono stati mantenuti i rapporti con la Provincia di Varese, il CFP di Somma Lombardo e con i NIL territoriali per progetti comuni nell’ambito delle politiche a sostegno dell’occupazione di persone con disabilità.

Radici nel Fiume Cooperativa Sociale Onlus
Ente a marchio Anffas
Loc. Molino di Mezzo Fraz. Maddalena 21019 Somma Lombardo (Va) - Tel/Fax. 0331 250184 - coop@radicinelfiume.it - Partita Iva e Cod. Fisc. 02232270021 - Iscr. Albo regionale coop. sociali: sez. B foglio 272 ordine 543 - Provincia iscrizione CCIAA VA - Iscrizione al REA n° 300877 - Capitale vers. 360 € - Privacy - Accessibilità - Privacy policy  IBAN: IT78C0200850560000104207286
Codice destinatario per fatture elettroniche: M5UXCR1
Tebaide Web Agency